Trigenia è uno dei vincitori del bando Blockpool per lo sviluppo di tecnologie blockchain

Trigenia è una delle 25 piccole e medie imprese selezionate dal Blockpool Consortium per la partecipazione ad un programma di sviluppo e commercializzazione di soluzioni basate su tecnologia blockchain caratterizzate da un grande potenziale innovativo.

Più di 100 proposte di progetto provenienti da 27 paesi europei, basate su 11 differenti tipi di tecnologie BDLT (Blockchain Distributed Ledger Technology) e relative a 8 diversi settori industriali di importanza strategica per l’Unione Europea: questi sono i numeri del bando indetto dal Blockpool Consortium volto a sostenere e finanziare lo sviluppo di un tessuto industriale europeo capace di assimilare e fare propria la rivoluzione tecnologica che la tecnologia blockchain è destinata a originare.

Trigenia, che da tempo guarda con interesse alle applicazioni blockchain nel settore energetico, ha colto l’occasione per presentare un progetto basato sulla tracciabilità della filiera energetica dei prodotti e la certificazione delle emissioni di gas serra, aggiudicandosi uno dei 25 posti messi a disposizione dal bando.

Nei prossimi mesi il team di Trigenia, forte dell’ausilio di un team di esperti pan-europei nel campo delle BDLT e dei finanziamenti messi a disposizione dal Blockpool Consortium, potrà sviluppare, testare e presentare al mercato il proprio prodotto, rivolto non solo alle aziende ma anche ai privati cittadini.

Grazie alla possibilità offerta dal Team Blockpool, Trigenia potrà lanciare sul mercato un prodotto altamente innovativo e divenire un’importante attrice nel pionieristico campo della tecnologia blockchain applicata al settore dell’energia e dell’ecologia.